James Haspiel, a 16 anni, ha ricevuto un bacio sulla guancia da Marilyn Monroe e, quindi, iniziò un'amicizia che sarebbe durata fino alla morte prematura di Marilyn.                                            Ha mantenuto una incredibile collezione di oggetti personali appartenuti a Marilyn ed è considerato un'autorità di fama mondiale rispettosa ancora su Marilyn Monroe.                              Egli informò  autori e giornalisti sulla vita di Marilyn e la vera personalità dietro la maschera iconico, oltre ad offrire informazioni di prima mano a diversi documentari televisivi.

1959 - Marilyn con uno dei suoi più grandi fan, Haspiel James
1959 - Marilyn con uno dei suoi più grandi fan, Haspiel James
1960 - Marilyn and James Haspiel.
1960 - Marilyn and James Haspiel.


Haspiel James Robert, nato a Brooklyn nel 1938, è uno degli esperti più noti e rispettati di Marilyn Monroe in tutto il mondo. Da quello che è iniziato come una profonda ammirazione di lei da lontano nel tempo, alla fine sbocciò in una amicizia tra fan e star.
Era uno dei i pochi che ha visto la vera donna dietro la leggenda, passato del tempo con lei, fotografata lei, e soprattutto chiaramente la sua adorata.
Come lei, Haspiel aveva sofferto un'infanzia un po 'tragica, dopo essere stato messo in affidamento quando sua madre ha lasciato suo padre. "In definitiva, avevo vissuto un'infanzia piuttosto tragica, quindi non era più che probabile una sorta di identificazione con Monroe succedendo. Per me e Marilyn, la vecchia espressione 'Un lupo riconosce un altro' sarebbe stato modificato per leggere, 'One trovatello riconosce ...' " "Si potrebbe dire piuttosto facilmente che l'adolescente Jimmy e la ragazza si chiama Norma Jeane e due sapevamo fin troppo bene per la lotta per la sopravvivenza intatto in quella che allora sembrava un mondo alieno ... Ma per quanto si potrebbe andare, il dolore originale è rimasto, e così ho sempre pensato che speciale legame con Marilyn che tutti i 'profughi' persone potrebbero inevitabilmente sperimentare uno con l'altro.
Ma, come abbiamo sia alla fine avrebbe sapere, la sopravvivenza può essere raggiunto. " Aveva quattordici anni quando ha messo gli occhi su Marilyn, come il personaggio interpretato da Peggy in Clash by Night.
E 'stato subito corteggiata e innamorato di lei, come altri milioni sono stati. A differenza di quei milioni, però, il suo sogno di incontrare il suo trasformato in realtà due anni dopo.
A soli sedici anni Haspiel vecchia Marilyn ha incontrato il 10 settembre 1954 su 55th Street a New York. Molto simile al famoso gruppo die hard fan di The Marilyn Six (o, talvolta, The Six Monroe), ogni volta che si trovava a New York l'avrebbe seguito ogni mossa. Al loro primo incontro la Haspiel giovane avrebbe potuto chiedere una fotografia essere presa in considerazione insieme, ma non aveva una macchina fotografica al momento.
Oppure, come è stato lo standard appena chiesto per il suo autografo, visto che era lì a fare quella cosa molto per il gruppetto di fans che la circondano. Ma no, le chiese un bacio una volta che tutti gli altri tifosi si erano dispersi. Un bacio che ha regolarmente ricevuto dal suo idolo platino rubino , che ha iniziato la conoscenza che alla fine fiorì in una amicizia.
Il primo incontro è riassunto da Haspiel nel seguente modo. "Ho guardato in viso, e la prima parola che mi venne in mente era 'Angel' - sembrava un angelo per me. Invece di essere affascinato, mi è stato colpito. " Dopo aver lasciato il suo hotel per le nomine, e Marilyn lo vide lì in ad aspettare lei, spesso lo invitava a unirsi a lei per un giro lungo con la sua limousine o taxi da un appuntamento all'altro per tutta la giornata di lavoro.
Ha cominciato a chiamarlo 'Jimmie' in modo affettuoso, e per lui era la sua 'Mazzie' il soprannome coniato da amare La Monroe sei la stella. Marilyn Monroe era chi aveva assistito mentre guidava in giro per New York con lei, ma quando la loro conoscenza ha fatto approfondire il tipo di amicizia che ha permesso per lui a farle visita nella sua suite d'albergo, o accompagnarla a piedi, una gita insieme che sicuramente ha visto Norma Jeane. Nei suoi libri Osserva Haspiel che era effettivamente la persona normale che vedeva di più, il disfatto ancora ancora fresca e bellissima Norma Jeane, e non il sesso gattino, la bionda bomba star del cinema che era Marilyn Monroe.
Un esempio di questo è quando Haspiel ha preso una foto di un informale e rilassata Marilyn nella sua Cadillac al di fuori del coffee shop Mayflower.
Il quadro divenne un suo favorito, e Marilyn è piaciuto troppo. Queste fotografie candid sono forse la sostanza stessa che stabilisce Haspiel oltre ai fotografi di moda che scattate Marilyn.
Lui non era un fotografo di alta moda, e Marilyn non era solo un lavoro per lui.
Era il suo amico, e ciò che ha catturato è una bella mostra di immagini di un rilassato Monroe, una stella fuori servizio. Anche le foto che ha scattato in occasione di eventi di lei, sembrava (a questi occhi appassionati almeno) di avere un più morbido sorriso ogni volta che stava cercando la lente della 'sua' camera di Jimmie. Anche se a volte, si ha prova la sua pazienza!
Nel giugno del 1955 ha preso le fotografie di un non asfaltata fino Marilyn al di fuori dell'appartamento Lee Strasberg e la sua famiglia ha vissuto, e superato il suo marchio a scatto per un totale di undici immagini di nudo di fronte l'icona. "Avrei potuto schiaffeggiato la faccia ieri sera!" Lo rimproverò la seguente sera. Ha detto che la segue con attenzione le parole di lui in quella notte - "Rimasi sbigottito che avrebbe dovuto dire questo a me, ma poi ho pensato più tardi e si rese conto che si trattava di una sorta di accettazione di me su di lei parte. Non mi rendevo conto, in quanto stava accadendo, che in realtà era abbastanza confortevole con me per dire che direttamente a me. E 'stato molto rivelatore, perché se non aveva a quel tempo 'collegato' con me, in qualche modo lei non avrebbe preso la briga di reagire in quel modo.
" Haspiel spesso accompagnò mentre stava andando da un posto all'altro a piedi, più comunemente sulle sue visite alla fattoria Strasberg e poi di nuovo al suo hotel. La citazione seguente è stato preso da qualcosa, ha osservato un pomeriggio, mentre camminando per New York con Marilyn sul loro modo di vedere Lee Strasberg - "E 'stato durante queste passeggiate stessi che lei ha fatto qualcosa di quello utilizzato per farmi un po' arrabbiato.
I passanti si fermano lungo il suo Central Park West e esclamare 'Oh, tu sei Marilyn Monroe!', E lei rispondeva, 'No, non sono, sono Mamie Van Doren,' o, 'No, io sono Sheree North,' perché sapeva che questo diminuirebbe il loro interesse originale.
Sia Van Doren e del Nord sono in corso lodato come 'nuovo' Marilyn. Ho usato per ammonire Marilyn, 'Come puoi dire questo?
Non vi rendete conto che queste persone vanno in giro per il resto della loro vita dicendo: 'Ho visto Mamie Van Doren di persona e lei è Marilyn Monroe ha battuto da un miglio! '" Da citazioni come questo possiamo capire che Haspiel pensato che Marilyn non deve mai screditare se stessa (letteralmente), o fingere di essere un'altra per la amore di una vita tranquilla. Questa ventola osserva che forse, nella ingenuità della sua giovinezza e di stupore per la sua notorietà, lui non capiva pienamente a volte il suo bisogno di essere lasciato solo e il suo voler fondere in secondo piano e non essere chiesto da ogni persona che ha posto gli occhi su di lei, 'Sei Marilyn Monroe?'
Un altro esempio del suo voler camuffare se stessa sarebbe stata su un giro di shopping a Saks che Haspiel accompagnato lei - "Stupito, ho pensato tra me e me, 'Lady, hai vissuto per tanto tempo ora nel mezzo della folla, non è nemmeno lo vedo più!' Con tutti presente ora ci guardava, ho pensato, 'Non c'è nessuno in questo negozio che non sia già so che sei tu!' " Anche se non riusciva a tenere sempre a bada il pubblico, c'era una volta Haspiel ricorda dove ha messo in chiaro la sua azienda non è stata desiderata. "Lei mi guardò e disse con un dolce fermezza, 'No, Jimmy, ho bisogno di stare da sola proprio adesso.' Subito, ha aperto il suo portafoglio, e ci era un sacco di 'verde' in essa, e cominciò a tirare su una banconota da 20 dollari, il che suggerisce che prendo sul mio taxi proprio per destinazione 'nostro'. Sono diventato subito offeso e prontamente sbattuto la portiera in faccia! " Si tratta di momenti come questo che definiscono il fatto che una sorta di amicizia era sbocciata tra i due, che si sentivano abbastanza comodo per essere totalmente aperti con l'altro, non importa le conseguenze! Haspiel ha realmente cura di Marilyn però. Egli nutriva grande vedeva se stesso come difensore del suo nome, con storie come il seguente da utilizzare come riferimento. Dopo aver visto una lettera di un lettore pubblicata su una rivista in cui si richiamavano ad Monroe come Haspiel 'una prostituta' si assunse il compito di redigere un lettera di difesa per quanto riguarda Marilyn a quella rivista.
Egli osserva i seguenti di mostrare Marilyn sua lettera - "Così ho mostrato Marilyn mia lettera, e mi ricordo lo lesse, poi raggiunto sul tavolo e mi prese la mano nella sua, e con voce molto affettuoso, Marilyn mi disse, 'Jimmy, non è necessario per difendere me.' Ho pensato che fosse molto gentile da parte sua dire che a me, ma ho voluto difendere il suo, e qui si stava prendendo cura di me essere ferito su questo tipo di cose che si dice su di lei. " Un momento tenero di amicizia tra loro è stato catturato il 21 ° compleanno Haspiel nel 1958. Ha incontrato con lei con i suoi amici dopo una proiezione di A qualcuno piace caldo. Lei lo baciò sulla guancia, e dei suoi amici ha preso le immagini. "Marilyn proceduto a piantare un bacio compleanno su di me.
E, dopo aver fatto, Marilyn ha poi esaminato la mia guancia, esclamando: 'Oh, non mi ha lasciato un labbro stampa, Jimmy ', allora mi baciò una seconda volta, avendo cura di lasciare il contorno delle sue labbra saldamente apposta alla mia pelle.
Come ho lasciato andare la sua vita, Marilyn tornò da me un'altra volta, mettere le braccia intorno a me, mi strinse duro, e sussurrò in un orecchio in un modo più accattivante, 'I Ricordo quando eri diciassette anni, Jimmy! '" Tra allora e la sua morte prematura, Haspiel solo Monroe mai visto un altro paio di volte. Una volta era una prova costume per The Misfits nel 1960, e nello stesso anno nel mese di luglio, dove la vide all'aeroporto.
Chiamò che lei aveva un aspetto terribile in quel momento. "Doveva essere la seconda volta, l'ultima volta, in tutti quegli anni che l'ho vista che stava guardando male. Così male, infatti, che mentre salivo a lei come lei stava per salire sull'aereo, si girò verso di me, e ho preso uno sguardo al suo viso devastato e si rifiutò di accettare ciò che i miei occhi potessero vedere così chiaramente.
Mi allontanai da lei. " Il Haspiel ultima volta e Monroe dovevano vedersi era al Gala di compleanno per il presidente Kennedy tenutasi il 19 maggio 1962 Madison Square Garden di New York. Dice che la seguente notte - "Beh, sai, è diventato così leggendario. E 'stato emozionante, ma ero seduto al mio posto guardando un mio amico, in modo che un complesso diverse prospettiva. E la vidi per l'ultima volta alle 4 del mattino, quella mattina, dopo aver cantato per Kennedy ". Il 5 agosto Haspiel ha ricevuto una telefonata da Frieda Hull, informandolo che Marilyn era morto.
Era assolutamente devastato, è stato incredibile a lui. Nel suo libro del 1991, Marilyn: The Look ultima al Legend, Haspiel sostiene che è stata assassinata a causa di un affare con JFK. La misura di affetto Monroe per Haspiel può essere pesato il fatto che dopo la sua morte, una busta contrassegnata per 'bambini' era trovato tra i suoi possedimenti. La busta conteneva fotografie di figliastri dai suoi matrimoni con Joe DiMaggio e Arthur Miller, e anche una foto di se stessa con il suo 'Jimmie'. James Haspiel risiede ancora a New York, dove continua strenuamente a difendere l'onore del suo defunto amico e idolo a questo giorno. Ha tre opere pubblicate su Monroe, Marilyn: The Look ultima al Legend (ottobre 1991), Young Marilyn: Diventare il Legend (maggio 1995) e L'inedito Marilyn (2000).







                                                                                                                                                                                                                                                              Marilyn nel 1955 ripresa nei pressi dell'abitazione che condivideva con James Haspiel a New York



In primo piano nella recente all'asta Hollywood Legends. Candids, per lo più prese a New York dal fan adolescente di Monroe, James Haspiel.

SALI

INDIETRO